L'ALBERGO

La Storia
Le acque termali di Suio sono famose sin dai tempi più remoti di fatti molto apprezzate e citate anche da Plinio e Lucano, le antiche Aquae Vescinae, molto frequentate soprattutto durante il periodo dell'Impero Romano. Testimonianza dei fasti dell'epoca è, ad esempio, la cosiddetta vasca di Nerone, piscina Duratorre in località Sant'Antonio, in cui fu rinvenuta una sedia balneare di porfido. Sembra accertato l'utilizzo di tali acque termali anche in epoca pre-romana. Alla caduta dell'Impero Romano l'uso delle acque termali si è ristretto via via alla sola popolazione locale frequentate in epoca imperiale dai Romani che, accanto alle terme, avevano addirittura costruito un albergo. Dimenticate per moltissimi secoli, sono state riattivate solo dopo la seconda guerra mondiale con la costruzione di diverse strutture tra cui Terme Alba.

Le Terme Alba nascono dopo la seconda guerra mondiale per volere del Prof. Tudino. Con il passare degli anni e con la propria determinazione si e affermato per la qualità delle acque e delle cure praticate con professionalità e serietà ottenendo vari riconoscimenti. Nel susseguirsi negli anni con il progresso edilizio nasce oltre al reparto terme anche l’albergo, che lo rende particolare perché incastonato nella roccia. Inizio anni 80 viene acquistato dalla Fam. D'Alessandro che prosegue l'attività con la stessa determinazione e impegno del Prof. al fine di conservare la sapienza scaturita dall'antico concetto di terme, rispettose della natura.

Dove ogni cliente è speciale...
Incastonato nel verde delle colline, sulle sponde del fiume Garigliano, nell'immediato entroterra del Golfo di Gaeta.
Nel sud del lazio. A soli 130Km di autostrada da Roma e 100Km da Napoli in auto o 1ora e 15m di treno da Roma (Stazione di Formia). In corrispondenza delle località balneari di Formia, Scauri, Gaeta e Sperlonga. Dispone di 13 confortevoli camere, tutte con bagno privato, telefono e aria condizionata. Parcheggio privato. Terme Alba, a Suio Terme di Castelforte è Aperto tutto l'anno.

L'atmosfera è volta al culto dell'ospitalità, dove il genuino del fatto in casa, i piatti tipici, il vino locale e la frutta proveniente dalle fertili terre circostanti danno tutto un altro sapore ai soggiorni ed ai trattamenti benessere.

Particolarmente indicato:
a chi si vuol far coccolare dalla natura, disintossicarsi dallo stress cittadino.
Per un fine settimana all'insegna del relax, a famiglie con bambini, ragazzi e nonni, a coppie che vogliono vivere il benessere in riservatezza, a persone che amano gli animali e li vogliono portare con se, a chi vuole abbinare alla vacanza/fine settimana benessere, il piacere del mare, dell'arte o dello sport...

Organigramma (PDF file)

FOTO

FOTO